Il viaggio di Kalibani

Regia: Alessandro De Michele;

Origine: Italia;  durata: 82'

Produzione: Luciano Chianese e Antonio Iraci per Cinelaboratorio Kurbis9 e Cinik Records

In collaborazione con herman film

Musiche:Enrico Melozzi
 

Il film di De Michele racconta il viaggio della compagnia da Berlino a Lublino per la rappresentazione della Classe morta di Tadeusz Kantor, con sosta al campo di concentramento nazista di Majdanek dove furono sterminati, oltre agli ebrei, tutti coloro considerati incompatibili con la diabolica idea di “perfezione” hitleriana: omosessuali, zingari e handicappati. Kalibani è un gruppo teatrale tedesco formato da attori con handicap fisici o mentali, fondato da Klaus Erforth, regista per cinquant’anni nei più importanti teatri della Germania, prima dell’Est, poi unita, collaboratore di Heins, Besson e Wekverth, per esaltare e far conoscere l’innato talento dei suoi protagonisti. Kalibani viene da Calibano, il mostruoso servitore di Prospero della Tempesta di Shakespeare. 
 

 

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
Copyright Tutti i diritti di testi e immagini contenuti nel presente sito sono riservati secondo le normative sul diritto d'autore. In accordo con queste è possibile utilizzare il contenuto di questo sito solo ad uso personale e non commerciale, avendo cura che il testo e/o le fotografie non siano modificati in alcun modo. Non è consentito alcun uso a scopi commerciali se non previo accordo con l'autore Alessandro De Michele.