Associazione Italiana di Psicologia Analitica

 

Il giorno Sabato 27 settembre 2003, presso la sede dell'Associazione Italiana di Psicologia Analitica è stato proiettata la versione completa del documentario video "Imago-L'immaginario di Federico Fellini" di Leopoldo Antinozzi e Alessandro De Michele, alla presenza del Presidente dell’Aipa, Prof. Stefano Carta, e dei Dottori Mario Trevi, Nino Lo Cascio e Luigi Turinese. Dopo la proiezione, insieme agli autori, è stato condotto un dibattito in presenza di un folto pubblico di psicoanalisti ed appassionati felliniani, che hanno seguito il lavoro con grandissimo interesse.

 

Tutti i presenti convenuti hanno infatti potuto apprezzare la splendida fattura del documentario che, oltre ad illustrare in modo lucido e profondo gli aspetti estetici dell’opera felliniana, illumina con luce critica e da varie angolature la rilevanza del lascito del grande regista per le discipline analitiche, in primis quella junghiana. Per questa ragione, il dibattito che ha seguito la proiezione, e che si è sviluppato intorno ai temi della relazione tra l’Inconscio e la Coscienza, delle dinamiche psichiche delle neoformazioni creative, del processo di costruzione e decostruzione del reale e delle relazioni tra creatività e psicosi ha rappresentato un momento di incontro culturalmente assai rilevante.

Agli autori vanno le congratulazioni dell’Associazione di Psicologia Analitica per il loro peculiare e prezioso contributo non solo al cinema, ma anche alla psicologia del profondo.
     
   
Prof. Stefano Carta (Presidente)

 

 

 

 

 

demichele@

alessandro-de-michele.it

Stampa Stampa | Mappa del sito
Copyright Tutti i diritti di testi e immagini contenuti nel presente sito sono riservati secondo le normative sul diritto d'autore. In accordo con queste è possibile utilizzare il contenuto di questo sito solo ad uso personale e non commerciale, avendo cura che il testo e/o le fotografie non siano modificati in alcun modo. Non è consentito alcun uso a scopi commerciali se non previo accordo con l'autore Alessandro De Michele.